Croazia in QUAD – 5 giorni

1000 km tra mare, guerra e montagna


Un percorso inedito completamente sterrato, tra i boschi Sloveni verso gli splendidi paesaggi costieri della Croazia, dai laghi di Plitvce ai campi minati dell'entroterra, dai piccoli paesi rurali dell'entroterra alle fortificazioni sul mare: un'avventurosa 5 giorni da non perdere!

dal 21 al 26 agosto
 
quad

DIFFICOLTÀ

distance

STERRATO

danger

TECNICA

calendar-page-empty

DURATA

 
DSC03779
20170923_174141
IMG_0252 (1)
DSC03695
montagna croazia
DSC03509
 

GIORNO 1

Partenza da Postumia (SLO) verso Novi Vinodolski. 160km di sterrati veloci immersi nei boschi secolari, dimora di orsi e molta selvaggina. Attraverseremo la riserva di caccia statale slovena e non sarà difficile incontrare qualche animale pascolare lungo la traccia. Faremo tappa a Masun, terra di orsi. Prossima meta Platak, rinomata località sciistica a ridosso di Rijeka, da dove si scorgerà il mare dai 1300 m di altitudine. Dopo un pranzo a base di cevapcici e molto altro ripartiremo verso Novi Vinodolski dove arriveremo nel tardo pomeriggio, giusto in tempo per apprezzare il fantastico tramonto sul mare. Cena in Guest House e riposo. .

GIORNO 2

Dopo una generosa colazione sul con vista mare partiremo per un anello panoramico di circa 150 km. Saremo senza bagagli dato li avremo lasciati in albergo dove rientreremo in serata. All'andata attraverseremo la Porta della Bora, dove il vento ha levigato e piegato ogni cosa e dove l'uomo ha saputo sfruttare a suo vantaggio quest'immensa forza della natura costruendo un imponente campo eolico che potremo visitare. Incontreremo molti animali al pascolo, soprattutto cavalli e capre. Dopo aver pranzato e assaggiato diverse specialità di carne o pesce, chiuderemo l'anello mantenendoci più internamente rispetto alla costa dell'andata. Qui si solcheranno le tracce di antiche mulattiere e sentieri tracciati dai boscaioli.

GIORNO 3

Partenza ore 9.00 direzione Gospic tra i rigogliosi boschi. Interessante traccia che si snoda tra alcuni punti nevralgici della recente guerra dei Balcani dove si potranno vedere gli effetti dei bombardamenti e residuati bellici. Attraverseremo in sicurezza campi minati e visiteremo postazioni radar, bunker e postazioni militari.
Il paesaggio meraviglioso contrasta con le cicatrici al suolo. Unica e spettacolare la vista dalla base radar a 1200 m di altitudine sul mare. Ritorno in Hotel a Karlobag Km previsti circa 160.

GIORNO 4

Partenza ore 9.00 direzione Novi Vinodolski. Una lunga e bella pista diversa da quella dell'andata, ci condurrà dall'entroterra alla costa dove si potranno ammirare le isole di Krk, Cres, Rab e Pag.
Dopo alcune decine di chilometri ci addentreremo nel bosco, dove si districano innumerevoli strade di boscaioli, ideali per divertirsi su pendenze e tratti fangoso (variabili dal clima).
La tappa continua nella folta catena boschiva sino a far ritorno a Novi Vidonolski. Cena e pernottamento in Hotel. Km previsti circa 190.

GIORNO 5

Partenza ore 9.00 direzione Postumia. Ci aspettano 160-170 km di strada sterrata oltre a una manciata di chilometri di asfalto, necessari per varcare il confine tra Croazia e Slovenia. Immersi nei maestosi boschi Sloveni, si passa su radure con vista mare e si devia nel bosco per un bel tratto di piste.
Passeremo nei pressi del campo di addestramento militare di mezzi corazzati dove incontreremo le ultime asperità sotto forma di buche, guadi e fango. Arrivo in serata al parcheggio del primo giorno. Km previsti circa 160.

Quota supplementare per camera singola € 90,00 ove possibile

Compila il modulo e ti risponderemo al più presto! Se preferisci scrivi il tuo numero di telefono e provvederemo noi a richiamarti entro breve tempo!

 
 
 
singolo
64900

Quota di partecipazione a testa
per passeggero