fbpx

Tunisia in 4×4

“Ain Ouadette, gli Ksour, la Tunisia Romana”


Un viaggio in 4x4 tra deserto e emozioni!

dal 19 febbraio al 4 marzo 2020
La percorrenza in Tunisia sarà di circa 2.000 km. complessivi, dei quali indicativamente 400 saranno percorsi all’interno dell’Erg. I restanti chilometri saranno articolati tra piste ed asfalto. Gli itinerari proposti e di conseguenza le percorrenze potranno essere soggetti a variazioni dovute a particolari condizioni meteorologiche, cause di forza maggiore ed eventuali tempistiche non favorevoli.
 
icon

DIFFICOLTÀ

distance

STERRATO

danger

TECNICA

calendar-page-empty

DURATA

 
Couscous marocain
44
11
CIMG0190_1
33
55
666
99
7
333

GIORNO 1


Appuntamento al porto di Civitavecchia alle ore 16.30 per il ritiro delle carte di imbarco ed il disbrigo delle formalità di dogana; sistemazione in nave Grimaldi Lines in cabina di 1a classe singola/doppia/tripla/quadrupla a seconda della composizione degli equipaggi; partenza prevista per le ore 19.00. Durante la navigazione approfitteremo del tempo a disposizione per dare alcuni suggerimenti ai partecipanti, spiegare alcune tecniche di guida su sabbia e per socializzare con il gruppo..

GIORNO 2

Alle ore 14.30 circa arriveremo al porto Tunisi, dove, una volta sbarcati, provvederemo al disbrigo delle formalità doganali, al cambio di valuta, e, una volta usciti dal porto, inizieremo il nostro viaggio in terra d’Africa con prima destinazione Hammamet dove è previsto l’arrivo nel tardo pomeriggio; il pernottamento avverrà in hotel a 4 stelle, mentre per cena andremo a degustare specialità di pesce in un tipico ristorante del luogo.

GIORNO 3

Intorno alle ore 08.00 partiremo dall’hotel per il nostro trasferimento a Douz, dove è previsto l’arrivo nel pomeriggio; la distanza complessiva tra Hammamet e Douz è di circa 470 km. in gran parte percorribili con una comoda autostrada (fino a Gabes). Nel corso del trasferimento sono previste alcune soste per una pausa caffè e per sgranchire le gambe. Per il pranzo è prevista una sosta nel corso della quale gusteremo delle specialità locali o, in alternativa, consumeremo un pasto frugale dalle nostre cambuse. Una volta raggiunta Douz e dopo aver preso possesso delle camere in hotel a 4 stelle, potremo fare una visita alla piazza (souk) della cittadina posizionata alle porte del deserto; la cena ed il pernottamento avverranno in hotel.

GIORNO 4

Di prima mattina, dopo aver riempito all’orlo i serbatoi dei nostri 4x4 (e le eventuali taniche) ed aver comprato gli ultimi alimenti per le nostre cambuse, inizieremo un tour che ci vedrà lontani dalla città di Douz per alcuni giorni; in questa prima giornata di sabbia e piste ci dirigeremo a sud della città di Douz, in direzione del monte Tembaine (in arabo Tembaine significa “che si vede da lontano”); una volta arrivati in prossimità della nostra meta andremo a visitare il pozzo funzionante e poco distante dal monte posizioneremo il nostro primo campo autonomo. Cena sotto le stelle mentre la nostra guida preparerà un “pain de sable” ed un ottimo tè alla menta.

GIORNO 5

Dopo una ricca colazione ed aver smontato il campo ci dirigeremo ancora verso sud, in questa seconda giornata di full immersion nella sabbia che -Inchallah- ci vedrà raggiungere la nostra seconda meta, ovvero il Lac Ouadette che offrirà ai nostri occhi uno spettacolo di magia nel cuore del deserto: acqua termale e un’oasi piena di verde. Qui, dopo un bagno ristoratore, monteremo il nostro secondo campo autonomo e prepareremo una cena ….. tipicamente italiana.

GIORNO 6

Siamo ormai esperti nella guida su sabbia, questo è il terzo giorno di “navigazione” nel deserto e complice la nostra guida, sapremo come affrontare al meglio le dune che sembrano voler chiudere la porta al nostro passaggio. Ci spingeremo ancora più a sud, in direzione di Es Soueda, dove le dune si fanno sempre più alte. Trascorreremo la nostra giornata in un continuo saliscendi dai cordoni dunari; qui i paesaggi si susseguiranno e le nostre macchine fotografiche non avranno tregua .... mettiamo ovviamente in conto anche qualche insabbiamento. Nel pomeriggio faremo sosta per posizionare il nostro terzo campo autonomo ed anche questa sera delle ricche libagioni sazieranno la nostra fame. La guida accenderà il fuoco e come ormai consuetudine, avremo pane caldo cotto sotto la sabbia ricoperta di brace e tè alla menta.

GIORNO 7

Questa mattina invertiremo il senso di marcia, torneremo dapprima al Lac Ouadette per un ulteriore bagno rilassante e poi punteremo i nostri 4x4 in direzione nord-est per raggiungere prima Gour El Kleb e poi la piana di El Mida. Durante i nostri trasferimenti all’interno dell’Erg sarà facile incontrare dromedari allo stato semi brado (che hanno comunque un proprietario) nonché le popolazioni nomadi della tribù ‘Rbaya da sempre dediti alla pastorizia all’interno degli erg sabbiosi. Se saremo particolarmente fortunati potremo avvistare le gazzelle ed i fennek, e la sera intorno al nostro campo, i gerbilli. Arrivati a El Mida visiteremo il pozzo appena ristrutturato e proseguiremo il nostro cammino alla ricerca di un posto idoneo per montare il nostro quarto ed ultimo campo autonomo.

GIORNO 8

In questa giornata dovremo affrontare le dune tecniche che ci porteranno dalla piana di El Mida ancora verso nord-est fino a raggiungere il Campment di Zmela. Sarà un’altra giornata all’insegna del divertimento, qualcuno proverà di nuovo ad insabbiarsi, e tra le risate generali e qualche sfottò approfitteremo per collaudare il nostro materiale da recupero (grilli, strops, verricelli). Una volta arrivati al Campment prenderemo possesso delle nostre tende e dopo una doccia ristoratrice berremo una birra fresca in attesa che ci venga servita la cena al tavolo. In questa struttura trascorreremo la nostra ultima notte nel deserto.

GIORNO 9

Questa mattina lasceremo lo splendido campment di Zmela per dirigerci attraverso delle antiche piste sterrate verso la città di Chenini prima e poi a visitare gli antichi granai, delle fortificazioni che si trovano su colline o punti sopraelevati vicino ad oasi o corsi d'acqua al fine di poter essere meglio protetti da attacchi da parte di tribù nomadi; sono molto frequenti in questa zona a sud est della Tunisia. Per la notte ci fermeremo in un hotel limitrofo alla città di Tataouine, dove consumeremo anche la cena.

GIORNO 10

Nel corso di questa giornata ci recheremo dapprima a visitare la moschea dei sette dormienti. Questa moschea è dedicata a sette cristiani di Efeso, martirizzati proprio in questo sito e divenuti santi e protagonisti di molti racconti islamici. Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, faremo ritorno, con piste e asfalto, nella città di Douz. Cena e pernottamento avverranno in hotel a 4 stelle.

GIORNO 11

Impegneremo questa giornata per una escursione su sabbia che ci porterà a scoprire ed ammirare le famose “rose del deserto”; per pranzo saremo ospiti di un amico che preparerà per noi un tipico pranzo tunisino: sarà per tutti una piacevole sorpresa. Nel pomeriggio, qualora il tempo ancora disponibile lo consenta, ci fermeremo a degustare un delizioso tè alla menta in un Campment situato tra le dune all’interno della cittadina di Zaafrane; rientreremo in serata a Douz in tempo per una doccia; cena e pernottamento avverranno in hotel a 4 stelle.

GIORNO 12

Il nostro tour di visita della Tunisia prosegue oggi con un trasferimento che ci porterà dalla città di Douz a quella di Kairouan che è la terza città santa dell’Islam; qui sarà possibile visitare la moschea di Uqba ed il famoso pozzo Barrouta. La cena ed il pernotto avverrano in hotel a 5 stelle.

GIORNO 13

Questa giornata sarà dedicata alla visita del sito archeologico di Maktaris (vedi allegato). Ci sposteremo di buon’ora dal nostro hotel di Kairouan per dirigerci su asfalto verso nord ovest; una volta raggiunta la città di Maktaris spenderemo del tempo per ammirare le sue imponenti rovine. Nel pomeriggio proseguiremo verso nord con meta Hammamet dove ci attende il nostro hotel a 4 stelle per la cena ed il pernottamento.

GIORNO 14

Oggi partenza “comoda”; a metà mattinata lasceremo il nostro hotel per dirigerci verso Tunisi; dopo uno “spuntino” di pesce al porto de La Goulette, ci recheremo ad effettuare l’ultimo rifornimento di carburante a “prezzo agevolato” ed il successivo ritiro delle nostre carte di imbarco; a seguire, entreremo nell’area portuale per il disbrigo delle formalità di dogana; sistemazione in nave Grimaldi Lines in cabina di 1a classe singola/doppia/tripla/quadrupla a seconda della composizione degli equipaggi; la partenza è prevista per le ore 18.30.

GIORNO 15

La mattinata trascorrerà in navigazione; avremo il tempo di scambiare migliaia di foto, di fantasticare la data della prossima partenza e di rivivere i momenti più simpatici del viaggio che sta per concludersi. Nel primo pomeriggio -intorno alle ore 15.00- è previsto l’arrivo nel porto di Civitavecchia; ci saluteremo con il ricordo del deserto nel cuore e la voglia di tornare laggiù, sulla sabbia, il più presto possibile.

N.B. Il programma potrà subire modifiche giornaliere dovuta sia da meteo che da frane sul percorso. L’organizzazione sceglierà sempre per la sicurezza dei suoi partecipanti e la buona riuscita del tour.

Tariffe calcolate su una base di 10 partecipanti, almeno 2 persone per auto partecipanti.